La meglio gioventù!

Spesso la nostra generazione viene etichettata, da politici e giornalisti in particolare, con termini poco carini come nullafacenti, pigri o bamboccioni. In altre parole la cosiddetta generazione ‘né-né’ rappresentata da ragazzi che non lavorano e non studiano. Poi, ci sono quei pochi che studiano tanto e si laureano con 110 e lode ma faticano a trovare lavoro.

La nostra generazione è il bersaglio preferito dei politici che -come possiamo notare con un’attenta analisi anagrafica -hanno davvero poco a che fare con i giovani.

Lo scopo di questa rubrica è quello di portare alla luce una realtà diversa da quella raccontata sui giornali e telegiornali attraverso interviste che si trasformano in piacevoli chiacchierate tra amici.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...